Lavorare per imparare e imparare lavorando: il sistema lombardo di Istruzione e Formazione Professionale

Per saperne di più

Il percorso di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP)
È un percorso di tre anni al quale si può accedere con il diploma di licenza di terza media, che permette di sperimentare l’alternanza scuola-lavoro, oppure sottoscrivere un contratto di apprendistato con un’azienda affine al percorso di studio, continuando a seguire le lezioni, secondo il modello di apprendimento duale. Al termine dei tre anni del percorso IeFP si consegue la Qualifica di istruzione e formazione professionale, che dà la possibilità di accedere al quarto anno e ottenere il Diploma di istruzione e formazione professionale IeFP.

I percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS)
Con un quinto anno di studi e con un Diploma IeFP o di maturità è possibile accedere ai percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS). Sono percorsi di un anno, molto pratici, che permettono di specializzarsi in un settore specifico e ottenere un Certificato di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore IFTS per entrare più facilmente nel mondo del lavoro oppure accedere a un percorso di Istruzione Tecnica Superiore (ITS). È progettato per moduli, dà molto spazio ai laboratori e prevede tirocini, anche all’estero, per almeno il 40% delle ore formative.

I percorsi di Istruzione Tecnica Superiore (ITS)
Sono percorsi di due anni paralleli e alternativi al tradizionale sistema universitario che formano tecnici altamente specializzati. Sono progettati e realizzati da Fondazioni che collaborano con imprese, Università/Centri di ricerca scientifica e tecnologica, Enti locali, sistema scolastico e formativo: questo assicura un forte legame con il mondo del lavoro e anche la possibilità di progettare percorsi per figure altamente richieste nel mondo del lavoro, soprattutto a livello territoriale.

Tutti i titoli sono riconosciuti a livello nazionale.

Il modello di formazione duale
Questo modello di apprendimento prevede che durante il percorso di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), in tutte le tappe della filiera professionalizzante, lo studente si formi in aula e lavori in azienda contemporaneamente: impari lavorando. A seconda dell’età e della tappa che lo studente sta affrontando, l’apprendimento duale si articola in forme diverse. La Lombardia – con la Legge 30/2015 – è stata la prima Regione in Italia a rendere obbligatoria nei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale l’alternanza scuola-lavoro, fino al 50% della durata del percorso formativo, anche come strumento di prevenzione della dispersione scolastica.


Abbiamo lavorato per

Realizzare una filiera formativa professionalizzante completa che consenta di formare operatori e tecnici altamente specializzati, con competenze tecnico-professionali richieste dal mercato del lavoro, strategiche per sostenere l’innovazione e il progresso tecnologico, con particolare riferimento ai settori STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), decisivi nella prospettiva occupazionale di Industria 4.0.


In che modo

La Regione promuove e finanzia i percorsi di formazione professionale per gli studenti dai 14-15 anni fino ai 21-25 in base alla tipologia di percorso:
• percorsi triennali per la qualifica,
• percorsi di IV anno per il diploma professionale,
• percorsi di apprendistato di I livello per l’acquisizione degli stessi titoli.
I percorsi formativi consentono di conseguire il titolo terziario di Istruzione Tecnica Superiore, a partire dai titoli di Qualifica e di Diploma professionale.
Nel periodo 2018-2022 la Regione ha destinato risorse crescenti al sistema di Istruzione e Formazione Professionale, integrate nel 2022 anche dal PNRR. La componente “Politiche per il lavoro” mira, infatti, a potenziare la formazione professionale, anche aumentando le risorse per la formazione duale.

Scopri di più


Risultati

Oltre 60.000

studenti iscritti nell’a.f. 2021/2022 al sistema di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) nei CFP e nelle scuole superiori che erogano percorsi IeFP in via sussidiaria.
Il dato si mantiene elevato nonostante il calo demografico e la riduzione dell’offerta formativa in via sussidiaria. Nei CFP, gli studenti si mantengono infatti stabili, da 52.492 nel 2018/2019 a 52.560 nel 2021/2022.


6.687

studenti con disabilità a cui Regione ha garantito l’attività didattica di sostegno nella formazione professionale nel 2021/2022, erano 5.675 nel 2018/2019


22.706

studenti dell’a.f. 2021/2022 che hanno ottenuto la qualifica triennale e il diploma di IV anno


2.963

contratti di apprendistato di I livello attivati nell’a.f. 2021/2022, +597 rispetto al 2018/2019. Nell’a.f. 2020/2021 i contratti sono diminuiti per l’emergenza Covid-19


263,8 mln €

risorse regionali destinate nel 2022 al sistema IeFP, in continua crescita, +37,8 mln € dal 2018.
Per l’a.f. 2022/2023 sono state integrate con 29,6 mln € di fondi PNRR destinati ai percorsi IeFP e ad interventi integrativi, per uno stanziamento totale di 293,4 mln €


BENEFICIARI

  • Studenti dai 14-15 anni fino ai 21-25
  • Imprese che accolgono gli studenti nelle esperienze di alternanza scuola-lavoro e di apprendistato


SOGGETTI COINVOLTI

  • Centri di Formazione Professionale (CFP), beneficiari del finanziamento regionale
  • Scuole statali che erogano percorsi di Istruzione e Formazione Professionale in via sussidiaria


TIPOLOGIA DI ATTIVITÀ

  • Azioni legislative, di programmazione e di controllo
  • Erogazione di finanziamenti