Qualificare il sistema dell’accreditamento al lavoro e alla formazione

Per saperne di più

Il sistema di accreditamento
Negli ultimi anni, Regione Lombardia ha avviato, insieme al Ministero del Lavoro e alle altre Regioni, un lavoro congiunto per uniformare il sistema di accreditamento, diverso nelle varie Regioni, sulla base di standard minimi comuni e aggiornare i criteri, sia per i servizi al lavoro sia per i servizi formativi.

L’accreditamento è l’atto con cui la Regione riconosce che determinati soggetti – che operano sul suo territorio e che sono in possesso dei requisiti qualitativi richiesti – hanno la capacità di operare come enti di formazione e orientamento.
Gli enti accreditati sono iscritti all’albo regionale e possono erogare percorsi riconosciuti con rilascio di un attestato e partecipare a bandi e avvisi regionali. I cittadini, consultando l’albo degli Enti accreditati, possono individuare gli operatori a cui rivolgersi. A questo link, accessibile sia dagli operatori sia dai cittadini, è possibile visionare la normativa di riferimento, i requisiti richiesti per l’accreditamento e l’albo. I soggetti accreditati alla sez. A – formazione rivolta ai minorenni – sono titolati a svolgere percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), rientranti nella programmazione regionale.


Abbiamo lavorato per

Migliorare e uniformare il sistema di accreditamento regionale, in modo da aumentare l’efficacia della formazione e dei servizi al lavoro, con standard più elevati per i cittadini.


In che modo

Regione Lombardia ha definito gli indirizzi e i criteri generali per la revisione dell’intero sistema di accreditamento ai servizi di istruzione e formazione professionale e ai servizi per il lavoro.
È stato attivato un gruppo di lavoro per l’esame delle nuove domande di accreditamento e per affidare a un organo collegiale la valutazione delle sanzioni da applicare in caso di violazioni delle regole da parte degli accreditati.
Sono stati, inoltre, potenziati i controlli in loco presso le sedi accreditate per garantire una migliore qualità dei servizi erogati.
In seguito all’emergenza COVID 19, nel 2021 con un Accordo siglato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome sono state approvate le nuove Linee guida sulla FAD (Formazione a Distanza), che consentono l’utilizzo delle modalità formative FAD nel limite del 50% del monte ore teorico.


Risultati

100%

percentuale di corsi abilitanti, sedi e soggetti accreditati sottoposti a controlli annuali da parte di Regione Lombardia, per verificare il possesso o il mantenimento dei requisiti


2.795

controlli effettuati sui corsi tra 2018 e 2022


420

controlli effettuati sulle sedi tra 2018 e 2022


369

controlli effettuati sui soggetti accreditati tra 2018 e 2022


BENEFICIARI

  • Disoccupati e persone occupate in cerca di riqualificazione professionale
  • Operatori accreditati regionali per i servizi al lavoro e per la formazione


SOGGETTI COINVOLTI

Parti sociali e datoriali della CRPLF (Commissione Regionale Politiche del Lavoro e della Formazione)


TIPOLOGIA DI ATTIVITÀ

  • Azioni legislative, di programmazione e di controllo
  • Erogazione di finanziamenti